STRESA OLYMPIC TRIATHLON NO DRAFT - 07.06.2015
Distanza atipica senza scia - 1700m nuoto, 39km bici con dislivello positivo 1000m, 9km corsa

Cornice meravigliosa per questo triathlon olimpico dalla distanza atipica e con una frazione di bici impegnativa.
E non meno sorprendente per l’altalena di emozioni che hanno accompagnato Villiam Manzoli e Corrado Braggion ai nastri di partenza di questa prova.
Il nuoto ha visto i nostri atleti in affanno: partiti troppo forte. William ritroverà dopo i primi 400m il ritmo giusto, così non sarà invece per Corrado che lotterà per tutto il tempo contro il “mostro” delle acque libere (entrambi erano al secondo triathlon).
La bici li vedrà comunque protagonisti. Più carico William che sfrutterà l’allenamento maturato nelle due più recenti Gran fondo Gimondi il 10.05. e Nove Colli il 24.05. La salita principale che da Lesa conduce a Camnago, lunga 5km con una pendenza media del 7%, non appesantirà le gambe, che nell’ultima frazione di corsa daranno il massimo.
Per Corrado invece, le ultime due frazioni saranno più sofferte, complici delle gare podistiche, affrontate in settimana e non del tutto recuperate.
Bravissimi entrambi!
William chiude in 02:50:54 - 91 assoluto, 15° categoria M2
Corrado chiude in 03:02:04 - 139 assoluto, 27° categoria M2
Rientrati a casa, smaltita la fatica, ripensando alle emozioni, si sono già iscritti al Triathlon Medio Città di Lovere (mezzo ironman - le distanze di gara saranno quelle di un triathlon 113: 1.9 km nuoto, 86 km bici e 21 km corsa) che si terrà il prossimo 24.08.2015.
In bocca al lupo ragazzi!!!

Comment