Un week end trascorso incollati allo smartphone o al computer per seguire le gare dei compagni di squadra, distratti dalla nostra partecipazione alle Giornate Sportive Seregnesi e alla Gara Ciclistica valevole per l’assegnazione del titolo di Campione Seregnese!

Ad aprire le danze, sabato 21.09. i nostri Stefano Alzani, Christian Maggioni ed Andrea Bardella all’esordio sulla distanza, all’Ironman Italy - Emilia Romagna in quel di Cervia.

Andrea era al via per coronare un sogno e mantenere una promessa fatta al cugino Roberto, vittima di una sparatoria in una favelas in Brasile.

Link della storia di Andrea: https://vimeo.com/360872116

Condizioni di gara perfette hanno accolto la partenza dei 3000 atleti giunti da tutta Italia e fuori dagli italici confini

Il più veloce a coprire la distanza di 3.8 km di nuoto, 180 km di bici, 42.2 km di corsa è stato “il veterano” Stefano, al suo decimo Ironman in carriera, con il tempo complessivo di 10:26:42; a seguirlo Andrea in un turbinio di emozioni e commozione con il tempo di 12:48:35 e Christian anche lui al traguardo del suo primo Ironman in 14:26:37

Dopo una notte agitata, domenica è stato il turno dei compagni di squadra impegnati sempre sul campo gara di Cervia, ma nella distanza 70.3 (1.9 km nuoto, 90 km bici, 21.1 km corsa).

Presenti al via Stefano Astolfi con gli esordienti, sulla distanza Alessio Ferranti e Davide Livraghi.

A poca distanza, ma dall’altra parte dell’Adriatico, in Slovenia, all’Ironman 70.3 Slovenian Istria, stavano gareggiando Riccardo Marelli, Luca Giudici e Vittorio Dell’Orto, tutti all’esordio sulla distanza.

In quel di Cervia, bellissima prestazione per Stefano, penalizzato da un infortunio rimediato lo scorso mese di agosto, durante un allenamento in bici, che chiude la sua fatica in 5:42:09, lo segue a poca distanza Alessio con il tempo di 5:45:26

Davide si rifarà alla prossima occasione.


In Slovenia, Riccardo in una giornata da incorniciare, ferma il crono a 5:26:50 314mo assoluto su 1.297 arrivati; a seguirlo l’amico Luca in 5:35:24 e Vittorio in 7:21:10.

Ma non finisce qui.

Sempre domenica si è svolta la terza edizione dell’Endine Lake Olympic Triathlon su un percorso particolarmente impegnativo per la frazione bici che ha toccato il Colle Gallo e la Valle Rossa - 43 km con 850 metri di dislivello positivo.

Bene Villiam Manzoli che con il tempo di 3:03:59 agguanta un 7 posto cat. M3 e Angela Legnazzi che sfiora il podio di categoria con il tempo di 3:31:57

Prossimo fine settimana gli atleti VTT saranno impegnati nel finale di stagione, con i Campionati Italiani di Triathlon Sprint e Coppa Crono a Squadre a Lignano Sabbiadoro.

A presto

Comment