Lignano Sabbiadoro si è confermata palcoscenico ideale per disputare i Campionati Italiani di Triathlon Sprint, individuali e a squadre e, celebrare il triathlon come disciplina sportiva.

Quasi 3000 atleti provenienti da tutta Italia, per una due giorni, davvero intensa di gare.

Si è cominciato sabato, con le prove individuali mentre, domenica è stata la volta della staffetta 2+2 e la Coppa Crono a squadre.

Ad aprire le danze, sabato alle 9:30, sono state le donne. Pioggia scongiurata, tempo coperto, mare calmo e muta vietata.

Ai nastri di partenza, al via nella seconda, di tre batterie, Barbara Lodi, con una frazione di nuoto sofferta, a causa dei problemi di stomaco dovuti all’acqua fredda, una frazione bici veloce e l’ultima, la corsa, illuminata dal sole, che le consentirà di chiudere con il tempo complessivo di 1:27:02, 183 su 228 atlete

Nel pomeriggio, alle 14:00 è la volta degli uomini.

7 le batterie al via, ad intervalli di tempo, per consentire uno svolgimento della gara in sicurezza, soprattutto sul circuito bici, da ripetere 3 volte, per una distanza complessiva di 19.6 km (un pochino meno dei 20 km per compensare la lunghezza della zona cambio).

Primo degli atleti VTT, a conferma dei miglioramenti di tutta la stagione 2019, Alessio Frigerio, con il tempo di 1:03:28, 227 assoluto, su 793 atleti in classifica.

Lo seguono, Andrea Garbin in 1:10:27, Romeo Mariani in 1.12.54, e Daniele Primavera in 1:14:06

Domenica, è la volta della Coppa Crono a squadre sempre sulla distanza sprint (750 m nuoto + 20 km bici + 5 km corsa)

Il regolamento prevede la partecipazione, per ciascuna squadra dai 3 a 5 atleti della stessa asd, con il vincolo di partire ed arrivare in Zona Cambio, almeno in 3, ed uscire insieme, pena la squalifica. Durante la frazione bici, è consentita la scia tra componenti dello stesso team: in caso contrario è prevista la squalifica. Il tempo finale viene preso sul terzo atleta al traguardo.

322 le squadre partenti, 217 quelle classificate

Il Team VTT composto dai fantastici Alessio, Andrea, Daniele e Romeo, si è classificato 116mo con il tempo complessivo di 1:13:11

Complimenti ragazzi!

Un grazie di cuore per l’impegno profuso in gara, per lo spirito di squadra e per le emozioni che mi avete regalato

Comment